Si prende atto del comunicato del consigliere comunale Ciro Acunzo e nel contempo si loda la "prontezza" mediatica del "membro" dell'aula consiliare. Siamo lusingati di essere riusciti a regalare un po' di visibilità al buon Ciro e lo si ringrazia per l'opera svolta fino ad oggi in seno al Consiglio comunale di Ercolano in nome della DC ed accetto, nel pieno rispetto dei principi democratici, la sua scelta pur non condividendola, ma, per amore della verità, si precisa quanto segue: Sono stata convocata circa due mesi fa dal segretario provinciale della Dc, il quale mi comunicò la sua decisione di nominarmi commissario cittadino delucidandomi in maniera chiara e precisa sulle motivazioni di tale scelta. Ho deciso di accettare tale incarico consapevole delle responsabilità a cui andavo incontro, consapevole di onori ed oneri e sempre in linea con i miei principi e i miei ideali. Nel corso degli ultimi mesi il consiglio comunale ha approvato atti che, come precisato più volte, vanno contro gli interessi della comunità e, pertanto, il partito, ancor prima della mia nomina, aveva più volte manifestato il proprio dissenso al consigliere comunale Ciro Acunzo facendogli notare di prestare molta attenzione al modo in cui avrebbe votato gli atti in consiglio e gli era stata prospettata più volte anche l'ipotesi di passare in minoranza se il governo cittadino avesse continuato a perseguire questa strada, ribadisco ancor prima che diventassi commissario, e non sembra che il consigliere si fosse mai dimostrato contrario a che tale ipotesi potesse verificarsi, pur continuando a votare gli atti secondo le proprie convinzioni personali e non in linea con l'indirizzo politico del partito.

L'aumento indiscriminato della Tari è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, così il consigliere fu convocato in sede e in tale circostanza gli fu comunicato, in accordo con la segreteria provinciale e nazionale, la volontà del partito di passare in minoranza, nel massimo della correttezza e della trasparenza, contrariamente a quanto in maniera menzognera ha dichiarato il consigliere Ciro Acunzo, il quale ci comunicò di attendere tre giorni per una sua risposta. Non essendo pervenuta quest'ultima nei termini, si è deciso di pubblicare il comunicato. La Dc, come ha più volte ribadito, ha inteso prendere questa decisione in coerenza con i principi di giustizia sociale, eguaglianza e di proseguire la propria strada nel solo ed esclusivo interesse della comunità, senza attendere l'"obolo" concesso dal "Re", senza perseguire interessi particolari. Chi non segue il partito, non segue tali principi. Ho avuto modo di ribadire al consigliere comunale di essere libero di scegliere, ma libertà di scelta vuol dire anche coraggio di motivare con scienza e coscienza la propria scelta, secondo verità, ovvero che è più comodo per se stesso restare alla corte del "Re", piuttosto che porsi dalla parte della gente. Qualcuno nella sede del partito mi ha accusata di dare troppo valore alla coerenza e che in politica la coerenza non può esistere, ma resto ferma e non mi muovo di un millimetro.

 

Un politico, prima di potersi definire tale, deve essere un uomo e un uomo, in quanto tale, quando pone in essere una scelta tira fuori il coraggio senza scaricare sugli altri le proprie colpe, come ha inteso fare il consigliere Ciro Acunzo con la sottoscritta. Sarebbe bastato semplicemente comunicare la scelta di non aderire più alla Dc assumendosi la responsabilità di affermare i reali motivi della sua scelta, senza cercare vilmente il capro espiatorio. Spero vivamente di finirla con i comunicati e di cominciare a fare Politica nell'interesse della città. Alessandro Manzoni, in fondo, non sbagliava "se uno Il coraggio non ce l'ha, non se lo può dare", e i Don Abbondio non mancano mai. Buon cammino a noi tutti.

 

Avv. Loredana Gargiulo, Commissario cittadino della Democrazia Cristiana per la città di Ercolano

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok