La redazione del blog giornale on line "All'Ombra del Vesuvio" augura Buon Compleanno all'O.S.S. Vincenza Liberti.  Persona per bene, Signora nella vita e nel lavoro, Mamma esemplare, Vincenza Liberti ci onora da tempo della sua fiducia collaborando alla stesura di pezzi inerenti delicate tematiche sociali.  Liberti è sempre attenta alle sacro sante rivendicazioni degli Operatori Socio Sanitari, categoria lavorativa che meriterebbe ben altra attenzione da parte delle istituzioni. Intelligente, grintosa, in grado di porsi immediatamente in linea con lo spessore di chi le sta di fronte, Liberti incarna lo stereotipo della persona che manifesta apertamente quello che pensa senza "mandarlo a dire". Nel corso del tempo chi scrive ha avuto modo di  confrontarsi con Vincenza Liberti individuando, in più occasioni, spiccate doti filantropiche, grande apertura mentale e soprattutto lealtà nei confronti del prossimo. Caratteristiche che si sposano perfettamente con l'eccezionale rapporto instaurato con la figlia Alessia, bimba profonda, sensibile, intelligente.

Un modello da emulare per tanti, soprattutto per chi crede di poter puntare il dito contro qualcuno con estrema facilità in virtù di uno status per così dire "ordinario". Atteggiamento tanto ipocrita quanto meschino, figlio di complessi mai superati e retaggi culturali legati alla mai superata questione meridionale. Sarebbe bello se imparassimo a premiare chi ci vive accanto, evidenziandone pregi e potenzialità in nome di un'onestà intellettuale che non dovrebbe mai latitare in un componente della società civile. Una precisazione: il narratore ha sempre cercato la verità in prima persona senza  dare ascolto a chiacchiericci sterili e "inciuci" maligni messi in essere da chi, non riuscendo a vivere la propria esistenza, passa la vita a screditare quella altrui. Vincenza Liberti è stata una piacevole scoperta, una Donna di cui si è fieri di essere amici e con la quale è sempre costruttivo confrontarsi. In sintesi: tanti auguri Vincenza, possa la vita sorriderle sempre in seno alla sua splendida famiglia. 

 

Alfonso Maria Liguori

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok